Nato a Galatina (Lecce), dal 1995 vive e opera a Bologna, città che ama moltissimo.


::: musica :::

Nel 2009 è uscito il cd musicale "Frottole" (Dry-Art record), un disco di contaminazione tra pop, rock e teatro. Il 2012 ha visto la nascita del secondo lavoro, "MeccanismoEstetico" (Liquido  Records / Dry-Art record), con la produzione artistica di Vince Pastano e Antonello D'Urso, le canzoni di questo cd hanno convinto i componenti del prestigioso Club Tenco, selezionandolo per la rassegna  "Il Tenco ascolta - 2011". Nel 2016 pubblica "Ciclo di lavaggio" (Dry-Art record).

Nel 2013 ha partecipato su Rai5 a “POP! Viaggio dentro una canzone”, programma condotto da Omar Pedrini, in cui ha riscritto e reinterpretato "L'italiano" di Toto Cotugno, con la collaborazione musicale di Guido Elmi (storico produttore di Vasco Rossi).

L'attività dal vivo lo ha visto impegnato anche in recital, originali mix di teatro, canzone e poesia. Ne sono un esempio "Il Diavolo al Pontelungo" (2010) - su testi dello scrittore Riccardo Bacchelli - e "L'età diletta curiosa" (2012), entrambi realizzati con il chitarrista Daniele Chiefa e il batterista Max Messina.


::: teatro :::

Ha lavorato come attore con gruppi come il Teatro Valdoca e il Teatrino Clandestino, per poi fondare la compagnia deicalciteatro da cui è nata l'esperienza di Dry-Art, associazione culturale che tuttora presiede. Ha curato la regia di "Refrattario" ('97), "Un Pinocchio spericolato" (2000), "Rum Ofelia" ('01), "Abbandonàti" ('02), "Anima nera" ('03), "Les Enfants terribles" ('04), "Era male" ('05) e "Soffi stereofonici" ('07). Ha curato la direzione di alcuni eventi su commissione tra cui "Sacro Romano Imperatore d'Europa" dedicato alla figura di Carlo Magno e la commemorazione nel 2010 dell'eccidio di Monte Sole, presso il Teatro Comunale di Marzabotto. Con i ragazzi delle scuole medie di Marzabotto ha realizzato nel 2011 "Dalla finestra", spettacolo sui principi fondamentali della Costituzione italiana. 

Ha all'attivo anche alcune partecipazioni a film, medio e cortometraggi, videoclip musicali tra cui l'ultimo di Guido Elmi "Beautiful life".

Ha insegnato recitazione in strutture private e in alcune scuole medie di Bologna. Conduce laboratori di formazione rivolti ai ragazzi sulla storia e lo stragismo (con l'Associazione Piantiamolamemoria), sulla musica e sullutilizzo creativo dei social network.

Il suo percorso di formazione può definirsi propriamente atipico, non ha frequentato una scuola, ma solo corsi e laboratori di perfezionamento in varie discipline artistiche. Tra le figure più importanti che lo hanno formato e influenzato: Danio Manfredini, Luca Ronconi, Giorgio Barberio Corsetti, Marco Martinelli, Monica Francia e Ginevra Schiassi.


::: scrittura :::

Nel 2000 ha pubblicato per Manni editore il libro di poesie "Della sete dell'anello", con prefazione di Roberto Roversi e postfazione di Mariangela Gualtieri. E' del 2006 la sua seconda opera di poesia: "Ho scritto ti amo sullo specchio" (ed. Pendragon) con una nota di Roberto Roversi e la prefazione dell'allora Assessora alla Cultura della Provincia di Bologna Simona Lembi. Ha ricevuto segnalazioni e premi a concorsi letterari sia per la poesia che per la narrativa. Nel 2008 edita con Giraldi "Anime infernali", raccolta di testi di poesia e teatro con una presentazione di Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi cui il libro è dedicato. Suoi scritti e interventi critici sono comparsi su riviste specializzate e in rubriche dedicate (Tabula rasa, Poeti e poesia, L'Informatore europeo, Adiacenze, Vico Acitillo, ..). Ha partecipato al programma di Rai Educational "L'ombelico del Mondo - un viaggio nella poesia", ideato tra gli altri da Paolo Fabbri, Nanni Balestrini e Lello Voce.  All'attivo alcune collaborazioni con il Centro di Poesia Contemporanea dell'Università di Bologna. PIXELDITALIA, infine, è una raccolta di poesie autoprodotta e stampata in 100 esemplari numerati. 


::: video e social networks :::

E' autore di video e dei propri videoclip musicali. Ha sviluppato un progetto di video/poesia per youtube e Facebook:  "Poesie in pigiama". 

E' stato ghost writer sui social networks per un noto politico bolognese.


::: organizzazione e militanza culturale :::

Ha curato una rassegna di letture, in occasione della settimana della cultura del 2010, per il TgR Emilia-Romagna di RAI3 e una rubrica sulla strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna su L'Informazione (allegato al quotidiano La Stampa).

Ha lavorato per dieci anni nello storico centro culturale Link e per  altri dodici anni al Cassero Lgbt center. Ha gestito il "dry art café", caffè letterario della Mediateca di San Lazzaro di Savena, occupandosi nello specifico della programmazione culturale. Ha curato la direzione artistica del Festival bolognese di poesia e musica "Suoni" giunto nel 2012 alla V edizione. E' stato coordinatore nel 2013 delle attività del Parco del Cavaticcio di Bologna e direttore artistico delle rassegne "sQuote Rosa" e "SenzaGenere". Attualmente è impegnato nell'organizzazione di rassegne culturali, musicali e iniziative orientate alla cittadinanza attiva ("Stranieri di Bologna", "Le Parole tra di Noi", "Made in Manifattura" e "Flash-mobike"). Opera nel mondo dell'associazionismo e della cooperazione con molte realtà bolognesi (Piantiamolamemoria / Ateliersì / Coop Adriatica / Legacoop Bologna). 

A queste attività alterna lavori di grafica e comunicazione.

Crea un sito Web gratuito con Yola.